Forum

regolamento/statuto...
 
Notifications
Clear all

regolamento/statuto mercato  

  RSS

alessandro.fredda
(@alessandro-fredda)
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 6
28/02/2020 10:40 am  

Ciao,

nell' incontro di ieri, relativo alla costruzione di un regolamento/statuto che inquadri e sia un riferimento per l'esperienza del mercato di produttori che stiamo progettando presso i giardini adiacenti le scuole elementari di Orvieto Scalo, siamo partiti dall' analisi del documento Mercati della Terra a cura di Slow Food per discutere poi della nostra idea di mercato. Vi giro il documento che abbiamo visionato; trovate alcune parti cancellate perchè o specifiche del progetto Slow Food o che non ritenevamo al momento inseribili nella nostra idea progettuale. Quindi la discussione e analisi per la progettazione del documento è solo all' inizio a mio avviso.

Al prossimo incontro spero che possa esserci anche Eleonora, che rappresenta anche la Comunità Rurale Diffusa, per confrontarci sulle prime idee emerse.

Elenco per promemoria alcuni punti ulteriori, rispetto a quelli analizzati nel documento (quelli che ricordo), emersi ieri:

- Il produttore agricolo è tenuto a rispettare le vigenti disposizioni sanitarie in relazione
alla tipologia della produzione e commercializzazione aziendale effettuata nel mercato.

- Possono esercitare la vendita diretta nei mercati di cui all’articolo 1, gli imprenditori
agricoli di cui all’art. 2135 c.c. iscritti nel registro delle imprese, di cui all’articolo 8 della
legge 29 dicembre 1993, n. 580

- L'attività di vendita all'interno dei mercati agricoli di vendita diretta è esercitata dai
titolari dell'impresa, ovvero dai soci, da dipendenti o da collaboratori familiari, in regola con
le vigenti disposizioni normative in materia di lavoro, previdenza ed assicurazione.

- All’interno dei mercati agricoli di vendita diretta è ammesso l’esercizio dell’attività di
trasformazione dei prodotti da parte degli imprenditori agricoli nel rispetto delle norme
igienico – sanitarie vigenti.

- (Attività correlate alla vendita diretta di prodotti agricoli)
1 - All’interno dei mercati agricoli di vendita diretta possono essere realizzate attività
culturali, didattiche e dimostrative legate ai prodotti alimentari, tradizionali ed artigianali del
territorio rurale di riferimento.
2 - Potranno essere realizzate anche sinergie e scambi con altri mercati autorizzati.
3 - Vengono considerate positivamente azioni valorizzanti quali:
• la predisposizione di schede o pannelli di presentazione dell’azienda e dei prodotti,
con indicazione dei periodi di reperibilità e dei relativi prezzi;
• la messa a disposizione dei clienti di materiale promozionale delle varie iniziative e
manifestazioni del territorio;
• l’adesione ad iniziative finalizzate all’accoglienza e all’aggregazione dei clienti,
• l’organizzazione di visite aziendali e di incontri con le scuole

- l’organizzazione di degustazioni di prodotti e abbinamenti culinari tipici della zona.

 

Alla prossima.

Alessandro   

 


Quota
Share:

I commenti sono chiusi